I corsi hanno durata variabile, da un minimo di una lezione singola ad un massimo di una settimana. Al termine dei corsi settimanali viene rilasciato un diploma di frequenza.

All'inizio del corso, dopo la presentazione storica delle pietanze e degli ingredienti ad esse correlate ci sarà un intrattenimento sulle tecniche culinarie e la storia dei prodotti che si impiegheranno nel menu della giornata, i partecipanti saranno accompagnati nell'orto biologico del ristorante di Villa Maria.

Qui essi raccoglieranno personalmente i prodotti dell'orto che useranno e gusteranno nel corso della preparazione. Molto interessante è la grotta con all'interno una cappella rupestre medievale, che si trova nell'orto e che è aperta alla visita degli ospiti. In questo luogo, nei tempi passati, i contadini si raccoglievano in preghiera nei momenti di pausa dal lavoro.

L'elenco delle pietanze del menu del giorno è sempre composto da: - un antipasto - un primo - un secondo - un contorno - un dolce.

Le lezioni si tengono nelle cucine di Villa Maria, Villa Eva e dell'Orto Biologico. Tutto il menu previsto sarà preparato in collaborazione tra cuoco e partecipanti, con dimostrazione pratica della preparazione delle pietanze a cura del nostro Maestro di Cucina che assisterà gli "allievi" nella preparazione dei piatti e che sarà consumato nel corso della preparazione. Si avrà in tal modo la consapevolezza di consumare un pasto, accompagnato dai vini locali, alla cui preparazione si è partecipato e che resterà, per tecniche "cucinarie" e sapori, impresso nella mente.